Il sesso nello spazio è molto più difficile di quanto avresti mai potuto immaginare

Elmo Keep 01/13/2019. 0 comments
Real Future Sex Tech The Future Of Sex The Offworld Colonies

Fino a quando le persone sono andate nello spazio, altre persone si sono domandate: "Loro, lo sai, lo fanno lassù?"

Una domanda vecchia quasi quanto il tempo, o almeno vecchia come la stazione spaziale MIR, dove negli anni '90, i primi equipaggi misti trascorsero un significativo periodo di tempo insieme nello spazio. Da allora un gruppo di altri uomini e donne astronauti hanno vissuto insieme per vari periodi di tempo sulla Stazione Spaziale Internazionale, che ha solo migliorato la curiosità del pubblico riguardo al sesso spaziale.

Ma, come vedrai, accedervi nello spazio è ancora un caso di "stretto ma senza sigaro". E nessun sesso nello spazio significa nessun bambino spaziale, il che sarà un peccato per i nostri piani di vivere su Marte o altrove nello spazio. Eppure non è tutto triste e oscuro, ed è certamente tutto roba interessante, la roba della vita, quindi entriamo nel nocciolo del sesso nello spazio.

Se esci e facessi un sacco di drink con un gruppo di astronauti, potresti sentirli dire che c'è molto sesso nello spazio - non solo con altre persone. Gli stessi impulsi naturali percepiti sulla Terra si percepiscono nello spazio, quindi gli astronauti hanno una profonda familiarità con ciò che significa masturbarsi senza peso. Se sei curioso di conoscere i dettagli, ti preghiamo di avvalerti di questa introduzione al "bagno spaziale" e di come gli astronauti dispongono di ciò che esce dal loro corpo mentre sono in missione. Diciamo solo che tutto legato in una borsa gode di una morte infuocata al rientro dopo essere stato crudelmente espulso dallo smaltimento dei rifiuti.

Quindi, là è fuori strada. Ma il sesso tra membri dell'equipaggio - le uniche persone che siano mai state nello spazio - non è mai successo, secondo coloro che sono stati lì.

"Sono stato un astronauta per 21 anni e non conosco assolutamente nessun caso in nessun volo spaziale", mi disse il comandante in pensione Chris Hadfield al telefono per i suoi tre viaggi nello spazio.

Una coppia sposata si è recata nello spazio - Mark Lee e Jan Davis , che hanno volato insieme nel 1992 e hanno divorziato nel 1998 - prima che la NASA vietasse la pratica a causa dell'effetto che avrebbe avuto sulla dinamica dell'equipaggio. La privacy sulla ISS è impossibile ovunque, tranne la minuscola stanza del bagno spaziale, ma la stampa ficcanaso chiese in quel momento circa la probabilità che gli sposi novelli consumassero il loro amore sulla stazione spaziale. " Non sono affari tuoi ", ha detto la NASA nel 1992. Quando ho chiesto alla NASA quale sia la linea ufficiale sull'amore spaziale tra i membri dell'equipaggio oggi, l'ufficio relazioni pubbliche ha risposto: "Mentre ci aspettiamo che i nostri dipendenti si comportino in modo professionale i tempi, le loro vite personali sono le loro fino a quando non inizia a influenzare direttamente le loro prestazioni lavorative ".

Questo sembra essere un consiglio piuttosto solido sul non dormire con i colleghi, qualcosa che raramente finisce bene sulla Terra, figuriamoci nello spazio, dove tutti contano su tutti gli altri per proteggersi a vicenda.

"È un comportamento umano normale e normale", ha detto Hadfield dell'intimità nello spazio. "Ma al momento siamo piuttosto limitati."

Ci sono due grandi vincoli. Il primo è come le persone sono occupate quando sono nello spazio. Anche se volessero ed era fisicamente realizzabile, gli astronauti delle missioni spaziali non hanno il tempo di fare sesso; sono lì per fare un lavoro, uno che potrebbe ucciderli se qualcosa va storto. Il secondo è che, a causa delle leggi della fisica, il sesso nello spazio è davvero, davvero difficile da realizzare. Proprio come usare un bagno nello spazio presenta una serie unica di sfide, così come ogni altra impresa fisica, incluso il sesso, che è complicata dal fatto che coinvolge due persone che cercano di connettersi tra le forze della fisica newtoniana :

Congratulazioni! Hai raggiunto lo spazio e ora sei ansioso di impegnarti in alcuni momenti molto sexy. Essere avvisati, a gravità zero, la fisica si comporta in modo molto diverso rispetto alla Terra.

Oh caro, entrando in contatto l'uno con l'altro a gravità zero, ti sei scontrato con una certa forza.

La massa di uno di voi più pesante che entra in contatto con l'accendino ha inviato il vostro parapendio in volo attraverso la stanza. La fisica newtoniana cospira contro il tuo tentativo di fare dell'amore dolce e dolce nello spazio.

Possibile soluzione! Con nessun posto dove volare e un sacco di restrizioni costruite, questa potrebbe essere la soluzione non particolarmente comoda - essere letteralmente intrappolati insieme in un'area molto ristretta. Ma ti ami, quindi non c'è niente che non vorresti fare per lo space nookie.

C'è stato un tentativo per tentare di trovare una soluzione al problema del sesso in assenza di peso: un aggeggio pratico ma non super-sexy chiamato 2Suit , che è stato progettato da Vanna Bonta, uno scrittore, e testato all'interno di un simulatore a zero G per un documentario del 2009 su History Channel. La tuta era stata progettata per velcro di due persone al suo interno, sperando di evitare che si spedissero l'un l'altro volando via ad ogni tocco in assenza di gravità, intrappolandoli insieme in una specie di tuta spaziale per due:

Nel sesso non è stato fatto nessun vero sesso, ma alla fine è stato raggiunto un bacio:

"Tra due anni le persone potrebbero andare in luna di miele nello spazio", ha detto Bonta a Wired nel 2009. Era un po 'ottimista; nel 2016, non siamo lontanamente vicini alla luna di miele nello spazio, ma le persone si sposano con zero aerei a gravità .

Nel frattempo, sembra che la NASA non stia inventando soluzioni serie per il sesso nello spazio, e non è la sola. L'Agenzia spaziale europea e la società spaziale privata SpaceX, il cui fondatore, Elon Musk, vuole che viviamo su Marte , hanno anche indicato che non avevano alcun interesse per l'argomento. Ma c'è molto di più che un interesse salace: come possiamo riprodurlo nello spazio? I segnali finora non sono affatto incoraggianti, il che potrebbe essere una brutta notizia per quei futuristi che sognano una colonia permanente di Marte.

Solo 24 persone hanno viaggiato nello spazio profondo, tutti uomini, compresi gli equipaggi Apollo di soli uomini che hanno camminato sulla Luna. Delle 536 persone totali che sono state nello spazio, solo 60 sono donne , con una letteratura medica molto limitata sugli effetti dell'ambiente spaziale sui corpi delle donne.

Sappiamo però che gli astronauti più a rischio sono le donne più giovani, pre-menopausa , le stesse donne che avrebbero bisogno di sopportare futuri bambini spaziali. Le radiazioni spaziali aumentano la probabilità di sviluppare il cancro . Lo spreco di densità ossea e muscolare che si verifica in assenza di gravità potrebbe rappresentare un rischio catastrofico per lo sviluppo sano di un feto, e la perdita di densità ossea nei fianchi in particolare influenzerebbe drasticamente qualsiasi nascita naturale nello spazio allo stesso modo in cui l'osteoporosi può in alcune donne sulla Terra .

Al di là della salute della madre, sappiamo poco sull'effetto che lo spazio avrebbe sulla gestazione, la consegna, la crescita e lo sviluppo di un feto umano in utero. Non ci sono stati processi riproduttivi umani nello spazio e non ci sono piani per nessuno nel prossimo futuro. Le prove sugli animali sono gli unici passi che sono stati compiuti finora per giudicare come la riproduzione umana nello spazio potrebbe fare. La ricerca deve iniziare da qualche parte, anche da qualche parte molto, molto lontano dagli umani, con i soggetti del test limitati a insetti, piante, rane, ricci di mare, pesci, ratti e topi.

Gli invertebrati come le meduse hanno prodotto prole a gravità zero, ma la loro progenie aveva problemi di riaggiustamento dello sviluppo e della Terra come risultato della nascita in assenza di peso . Nel caso delle meduse nate nello spazio , al ritorno sulla Terra non potevano orientarsi quando tentavano di nuotare, incapaci di distinguersi dal basso perché i minuscoli cristalli nei loro corpi che si formano sulla Terra e comunicano segnali orientativi ai loro cervelli non si sviluppa correttamente nello spazio. Questi percorsi di comunicazione imitano da vicino quelli che gli umani hanno nelle loro orecchie interiori che ci permettono di raggiungere il nostro senso dell'equilibrio. La buona notizia: le meduse alla fine hanno riacquistato il loro senso dell'orientamento quando nuotavano sulla Terra dopo un periodo significativo di riaggiustamento.

Nel caso dei topi, mammiferi come noi, un rapporto della NASA del 2014 osserva che l'unico esperimento condotto negli anni '80 per far sì che i topi si accoppiassero nello spazio non produceva prole praticabile. Un esperimento più recente , nel 2009, ha preso la via più facile e ha cercato di concimare le uova di topi in vitro nello spazio. E 'stato altrettanto deludente: le uova sono state fecondate con successo, ma i numeri di nascita risultanti erano bassi e i topi nati avevano ritardi nello sviluppo e danni alle cellule. In uno studio in corso , adorabilmente chiamato "Space Pup", i ricercatori giapponesi stanno conservando "sperma di topo liofilizzato" sulla Stazione Spaziale Internazionale per anni e poi usandolo per fertilizzare le uova di topo sulla Terra per studiare gli effetti dello spazio radiazione.

"Space Pup rappresenta il primo passo verso lo studio degli effetti delle radiazioni spaziali sulla riproduzione dei mammiferi, che devono essere compresi per sostenere la vita oltre la Terra", hanno scritto i ricercatori nel loro abstract .

È un problema serio. L'effetto delle radiazioni sulla salute dello sperma e degli ovuli potrebbe causare sterilità negli esseri umani mentre si trova nello spazio , anche in viaggi brevi. Le donne incinte sulla Terra non possono essere raggi x senza una protezione robusta per proteggere il loro feto, e le donne sulla stazione spaziale sono esposte a molte volte la quantità di radiazioni prodotte da una singola radiografia.

Come dice l'astronauta Chris Hadfield, le domande sulla riproduzione dello spazio umano sono fondamentali, irritanti e costantemente sconosciute: "Puoi gesticolare correttamente lassù? Cosa succede in gestazione, ma ancora più importante cosa succede nello sviluppo? Il corpo umano si svilupperà senza il peso della gravità? Come sarebbe il tuo scheletro? Se prendessi un bambino e li immergessi in gelatina per i primi dieci anni della loro vita, sarebbero in grado di resistere? "

Considerate le preoccupazioni etiche in merito alla verifica degli effetti dello spazio sugli embrioni umani, non aspettatevi presto prove umane. Le donne incinte sono bandite dal volare da tutti i programmi spaziali a causa del rischio inaccettabile che rappresenterebbe per un nascituro, grazie alla combinazione di forze G, radiazioni e gravità zero.

Quando si parla di spazio, non sappiamo nemmeno quali siano gli effetti a lungo termine per gli esseri umani che hanno trascorso lunghi periodi di tempo sulla stazione spaziale. Gli astronauti sono le nostre materie di prova per capirlo, e spesso rimangono così anche dopo il pensionamento. Alcuni hanno permesso che i loro corpi venissero praticati per rinunciare ai campioni di muscoli. Altri hanno inserito una sonda rettale o un catetere durante il lancio per monitorare le loro funzioni corporee.

"Questo probabilmente aiuta a mettere la frivolezza della libido e del sesso in forse la sua vera prospettiva", dice Hatfield. "Questo è quello che stiamo facendo per capire come funziona il corpo umano nello spazio e come si adatta".

In altre parole, non sappiamo molto sugli effetti a lungo termine per le persone che have state nello spazio, per non parlare del modo in cui i bambini dello spazio teorico farebbero bene. Per ora, proteggere gli astronauti dai raggi cosmici consentendo al tempo stesso di esplorare l'ambiente follemente pericoloso e ostile dello spazio è la priorità dei programmi di agenzia, che potrebbero cambiare in futuro man mano che il corpo della conoscenza cresce e gli esperimenti riproduttivi su mammiferi e piante progrediscono progressivamente .

Ma il pensiero di lanciare su Marte nei prossimi dieci anni con l'intenzione di stabilire un insediamento permanente in cui le persone cresceranno i loro figli è la roba della fantasia totale che nessun dato medico attuale sugli astronauti supporta. Nessuna agenzia ha piani attivi per una missione di colonizzazione. Il piano della NASA per Marte , se può ottenere finanziamenti governativi, è di inviare una missione con equipaggio sul pianeta negli anni 2030, un equipaggio che tornerà.

La dura verità su persone e spazio è che gli umani non sono mai stati progettati per vivere lì. Siamo stati progettati per vivere su questo pianeta e, almeno per il prossimo futuro, è lì che nasceranno i bambini umani del futuro.

Elmo is a writer with Real Future.

HighResolutionMusic.com - Download Hi-Res Songs

Suggested posts

Other Elmo Keep's posts

Language