Valeriano e la città di un migliaio di pianeti è incredibilmente splendido, ma non molto altro

Germain Lussier 08/17/2017. 24 comments
Movie Review Valerian Luc Besson Dane Dehaan Cara Delevingne Movies

È raro che un film moderno di scifi mostra qualcosa che non hai mai visto mai, ma questo accade molto nel Valerian di Luc Besson e nella città di un migliaio di pianeti. Ci sono azioni innovative, paesaggi meravigliosi, alieni creepi, armi e tecnologie straordinarie, tutte combinate per creare un universo enorme e magnifico. Purtroppo, tutta la messa a fuoco sull'impostazione causa la storia di Valerian a soffrire.

Besson è così trasfigurato dal mondo che ha creato che spesso è molto più interessato a mostrargli che raccontare una storia interessante. Quindi, mentre molti momenti di Valerian sono magistrali, c'è una scena di caccia in un mercato che farà esplodere la tua mente: una volta che il film finisce il suo primo atto brillante, Besson pompava notevolmente i freni e inizia a mostrare la mancanza di una forte traiettoria. Quello che è iniziato come un joyride intergalattico diventa rapidamente un gruppo di persone che si levano in piedi e parlando, impregnate di tangenti visivamente impressionanti ma in definitiva vuoti.

Queste tangenti riempiono la seconda metà del film, che si rivolge principalmente agli operatori speciali Valerian (Dane DeHaan) e Laureline (Cara Delevingne), essenzialmente giocando un paio di mercenari intergalattici. La loro volontà / non hanno relazione e tensione sessuale quasi funziona contro il film, come la loro imbarazzo confina con la disagio. Alla fine, la loro chimica comincia a lavorare nell'universo del film. Ma non importa quanto il film li esplora, Valerian e Laureline appaiono quasi sempre come set dressing piuttosto che una ragione per guardare il film.

Essi finiscono per sentirsi come guide turistiche all'universo del film, soprattutto quando Besson lancia la storia principale nel sedile posteriore per accogliere quelle stranezze tangenti di cui sopra, molti dei quali caratterizzano Valerian e Laureline essendo separati e riuniti più e più volte. La trama principale è così abbandonata che sembra quasi inutile. Fondamentalmente smettere di curarsi della trama che stavi seguendo perché viene spinto verso il lato a favore di queste strane storie.

Per essere onesti, mentre queste storie secondarie sono strano - uno include una memorabile girata dal cantante Rihanna - sono ancora interessanti. Besson sa che ha molte cose cool per mostrare il pubblico e vuole mostrare tutti. Ma ogni filo si sente come un freddo episodio di uno spettacolo, piuttosto che una parte coesa di un film. E quando il materiale principale del tracciato ritorna all'avanguardia, è passato tanto tempo che il film è costretto a spiegare tutto in un enorme discoteca di esposizioni con un gruppo di personaggi che si trovano in una stanza singola. Dopo un film i cui pezzi migliori stanno esplorando questo universo selvaggio, pieno di alieni, sembra quasi insignificante la fine apparentemente statica. Manca la maestà che il film è certamente capace.

Eppure ancora Valeriano e la città di un migliaio di pianeti   Funziona, anche se nel modo stesso offbeat. Le immagini, specialmente in 3D, sono alcune delle migliori che vedrai questa estate. La paura di Besson per un'azione incredibile è sempre presente. Come vetrina per un nuovo universo scifi, raramente è stato meglio. È solo il carattere più importante - carattere, emozione, trama - è oscurato da quell'universo. Questo è ciò che impedisce a Valerian di essere grande ... ma dannato se non è un orologio divertente.

Valerian e la città di un mille pianeti aprono il 21 luglio.

24 Comments

SolamenteDave
Straw Hat
greyman33
Robusto68
Lightice
dystopika
sinfinite1
ManchuCandidate

Suggested posts

Other Germain Lussier's posts

Language