14 film di scienza recenti che non avevano bisogno di grandi bilanci per essere incredibili

Cheryl Eddy 09/21/2017. 24 comments
Superlist Science Fiction Low-budget Coherence Primer Take Shelter The One I Love Safety Not Guaranteed The Signal Moon Sleep Dealer Another Earth

I film di fantascienza a basso budget possono avere avuto il loro splendore durante l'ascesa di Roger Corman a B-movie grandezza negli anni '50, ma stanno ancora oggi forti, dimostrando che non necessariamente necessitate di speciali effetti speciali per raccontare una storia davvero grande. Ecco i nostri preferiti da questi ultimi decenni.

14. Un'altra Terra (2011)

Il regista Mike Cahill (I Origins) e star Brit Marling ( The Sound of My Voice , The OA Netflix) ha scritto questo racconto di colpa, dolore e coscienze seconde. Marling gioca una donna brillante chiamata Rhoda che fa un terribile errore tragico: causando un incidente d'auto che uccide una donna e il suo bambino non ancora nato, lasciando il marito di donna, John (William Mapother), devastato fisicamente e mentalmente. Rhoda fa un altro errore terribile quando cerca prima di stabilire le cose, cercando John, ma non riesce a dirgli chi è veramente. Ma il possibile riscatto proviene da un luogo improbabile: lo "specchio della Terra" che si presenta sopra, rappresentato da un effetto visivo molto semplice ma efficace, dove la gente e il luogo sono identici a quelli del nostro pianeta, con la differenza fondamentale che una certa vita crapposa le decisioni potrebbero non essere mai trascurate.

13. John Dies alla fine (2012)

Questa celebre commedia horror-scifi di Don Coscarelli (Bubba Ho-Tep, Phantasm) presenta alcuni effetti straordinari speciali, oltre che un cammeo di Paul Giamatti, ma è stato ancora fatto per meno di un milione di dollari . Basato sul romanzo di David Wong, si tratta di un paio di amici che incontrano allucinazioni e circostanze sempre più bizzarre (dimensione alternativa, alieni, ecc.) Quando incontrano un nuovo farmaco di strada che è soprannominato "Salsa di soia". Infine, il destino del mondo pende in equilibrio - e lungo la strada, c'è anche un supercomputer male, un cane eroico e un mostro che si cobbiglia da un congelatore pieno di carne.

12. Scacchi computer (2013)

Filmato in bianco e nero con videocamere appropriate, il regista e l'intricato studio di un torneo di scacchi per computer di Andrew Bujalski è stato impostato nel 1980 e se non sapevate di meglio era fatto. Fu effettivamente realizzato nel 2013.

I nerds autentici (non i nerds hollywoodiani) convergono su un hotel blando per determinare il cui programma raggiungerà la supremazia degli scacchi, anche se i drammi sul retro e le microdrammatiche al di fuori della concorrenza forniscono la maggior parte degli interessi reali. Sebbene la Computer Chess è per lo più una commedia scomoda, si avventura in scifi quando inizia a suggerire che il software di intelligenza artificiale di una squadra è modo, più autosufficiente di quanto si capisce o è disposto ad ammettere.

11. L'americano astronauta (2001)

Un'altra voce in bianco e nero, The American Astronaut riesce a fondere i generi scifi, occidentali and musicali. Il regista e sceneggiatore Cory McAbee, che una volta descrisse il suo lavoro come "Buck Rogers incontra Roy Rogers", gioca anche il personaggio del titolo: un intergalattico cowboy / rivenditore di beni rare che diventa impigliato in uno schema per consegnare un uomo al pianeta tutto femminile di Venere (ma si rende più complicato di quello) e la sua band, Billy Nayer Show, ha fornito i brani. Sorprendentemente, il risultato finale è qualcosa di completamente unico, rafforzato dall'uso del film di effetti speciali di lo-fi, dipinti a mano, nella maggior parte dei casi.

10. Monsters (2010)

Prima di Gareth Edwards ha fatto Godzilla - e poi ha raggiunto il suo sogno per tutta la vita di fare un film Star Wars con Rogue One - ha lavorato come artista di effetti digitali e applicato quelle abilità alla sua prima caratteristica, Monsters. Come suggerisce il titolo, è un film mostro, ma è univoco in un mondo in cui gli esseri umani e gli alieni sono stati co-esistenti sulla Terra per diversi anni e mentre la tensione e la paura potrebbero non essere deflate, la novità ha. Stranieri (coppia di vita reale Scoot McNairy e Whitney Able) si riuniscono per rientrare negli Stati Uniti dal Messico, ma il viaggio è complicato da un confine che è diventato esponenzialmente più ostile. Edwards, che ha scritto anche il film, ha fatto la cinematografia, e ha fatto il disegno di produzione, sfrutta al meglio un budget che è solo una piccola frazione di quello che avrebbe ottenuto per i suoi successori.

9. Robot & Frank (2012)

Un pensionato solitario, avverso alla tecnologia e ininterrottamente negativo, Frank acquisisce un robot companion dal suo figlio ben intenzionato e presto si rende conto che il suo nuovo sostenitore sarebbe il partner perfetto in materia di criminalità, letteralmente. Robot & Frank è uno studio affascinante sull'invecchiamento, ma fa anche un lavoro incredibile che crea un carattere robotico (ed è un vero e proprio personaggio sviluppato) che si fonde credibilmente nel suo paesaggio indie-film altrimenti tipico. Un cast vincente (Frank Langella come Frank e Peter Sarsgaard come voce del robot, sebbene un attore in realtà indossa il vestito) continua ad elevare questo sforzo ispirato dal primo regista Jake Schreier e sceneggiatore Christopher D. Ford .

8. Sleep Dealer (2008)

Nel thriller di Alex Rivera, è un futuro in cui l'immigrazione illegale tra Messico e Stati Uniti è stata totalmente fuori legge (grazie a un muro di confine ...). Tuttavia, dal momento che l'economia statunitense crollerebbe senza un flusso costante di persone disposte a lavorare per niente, i potenziali cittadini potenziali faticano in fabbriche nere dove sono fisicamente collegati a macchine di realtà virtuale che controllano i robot a fare lavoro. All'interno di questo disagio, incontriamo un uomo che sogna di fare un hacking in una corporazione massiccia per ripristinare l'acqua nella sua regione; una donna che vende i ricordi caricati; e un pilota ronzio che ha una crisi di coscienza. Sleep Dealer è ovviamente un racconto di mentalità politica che è veramente sulla globalizzazione, ma riesce anche ad essere completamente emozionante allo stesso tempo.

7. Luna (2009)

All'estremità di un triennale solista sulla Luna, l'uomo che sovrintende ad un impianto minerario automatizzato (Sam Rockwell) - che ha solo il suo AI (espresso da Kevin Spacey) per la compagnia - si rende conto che non è solo come aveva pensato . Comincia anche a sospettare che i suoi datori di lavoro non siano altrettanto benevoli come una volta credeva. Il direttore Duncan Jones (Source Code, Warcraft) sta lavorando un altro film ambientato nello stesso universo della Moon , chiamata Mute , che avrà anche elementi di scienza, anche se questa volta verrà impostata sulla Terra; alla fine, spera di fare un terzo e renderlo una trilogia.

6. Il segnale (2014)

I ragazzi dell'università in viaggio su strada prendono una deviazione per individuare la loro nemesi, un misterioso hacker che li immerge in un incontro alieno, dopo di che sono sbattuti ad una apparente struttura governativa che sta sperimentando la tecnologia aliena. Sugli esseri umani. Includendoli. Oltre alla sua trama immaginativa, che ti guarda fino alla fine (e anche allora ti lascia con una grande immagine "Huh?"), È un disegno di produzione che evoca 2001: A Space Odyssey e sostenitori di Laurence Fishburne e Lin Shaye che fanno The Signal particolarmente memorabile.

5. Sicurezza non garantita (2012)

Seguendo le orme di Gareth Edwards, il regista Colin Trevorrow ha fatto il suo debutto con questo indie budgeted sotto un milione di milioni prima di assumere Jurassic World e Star Wars: Episode IX .   Un'intrigante annuncio rivista che cerca un compagno di viaggi di tempo ("questo non è uno scherzo") pazza l'interesse di un trio di giornalisti di Seattle (Aubrey Plaza, Jake Johnson e Karan Soni), che rintracciano l'uomo (Mark Duplass) per vedere se è una nutcase o il vero affare - o, come si scopre, un po '. Lo script (di Derek Connolly) è stato ispirato da un annuncio vero e proprio (ma falso) che è stato eseguito da Backwoods Home Magazine , un fatto che contribuisce a mettere a fuoco la follia del film - come le sue prestazioni (Plaza è perfetta) e il suo ritratto qualcosa che la gente comune potrebbe esplorare per i propri motivi profondamente personali. E sì, ci sono Star Wars .

4. The One I Love (2014)

Sì, un altro con Mark Duplass. L'esordio di Charlie McDowell, filmato principalmente per la casa di co-stella Ted Danson, è su Ethan e Sophie (Duplass e Elisabeth Moss), una coppia sposata che cerca di salvare il loro rapporto andando in un weekend. Le cose presto ottenere molto, molto surreale quando si rende conto che tutto non è quello che sembra, soprattutto Ethan e Sophie, che si impigliano nella loro sessione di terapia molto non convenzionale. (Nessun spoiler qui, ma ovviamente c'è una torsione.) Duplass e Moss sono ridicolmente buone in un film che richiede l'azione più sfumata per far sembrare credibile - cosa che fanno totalmente.

3. Take Shelter (2011)

Nell'agosto rurale dell'Ohio, il lavoratore edilizio e l'uomo di famiglia Curtis (Michael Shannon) diventano pericolosamente ossessionati dalla costruzione di un riparo tempestoso nel suo cortile. Mentre il film (scritto e diretto da Jeff Nichols, che ha fatto anche l'eccellente Midnight Special dello scorso anno con Shannon) si è evoluto, è chiaro che Curtis non è il tuo produttore di farine del millenario; crede di aver ricevuto indizi che un'apocalisse a tempo è vicino. Ma questi segni sono reali, o semplicemente paranoici, di una mente profondamente disturbata? Take Shelter attende fino alla fine per il suo grande rivelare, ma serve una risposta definitiva.

2. Primer (2004)

Questo è il gold standard di tutti i film indipendenti e bassi budget per viaggi di tempo. Shane Carruth (che ha scritto, diretto, pubblicato, segnato, prodotto e co-stellato) spende quasi 7.000 dollari, facendo il suo racconto di due ragazzi che inventano accidentalmente una macchina del tempo. Ma Primer è molto di più che qualcosa che può essere ridotto a "grandi idee su un budget ridotto". Mentre il film avanza, l'invenzione risuona da una scoperta straordinaria alla forza distruttiva, in quanto le linee temporali si sovrappongono e si intersecano e si forma una cunei tra i due amici . Si confonde come l'inferno, sia per il pubblico che per i personaggi, ma non perderai mai il senso che Carruth sapeva esattamente cosa voleva fare, ogni passo della strada.

1. Coerenza (2013)

Una festa di cena tra amici (e qualche frenesia) diventa strano quando una cometa passa sopra la testa e bussa il potere. Quando i membri del gruppo si avventurano per controllare il quartiere, si rendono conto che la cometa ha aperto porte tra le dimensioni parallele, ognuna contenente diverse versioni di se stesse, tutti frequentando le proprie cene. Naturalmente, le realtà cominciano a attraversare, una situazione che ha particolare interesse per Emily (Emily Baldoni), la cui vita personale e professionale sono entrambi in una spirale in discesa - nella her realtà, comunque. Filmato nella casa di direttore di James Ward Byrkit, Coherence fa grande uso di improvviso e di alcuni oggetti semplici ma efficaci (bastoncini di luce, fotografie, ping pong) per tessere una storia di "cosa dire se"?

24 Comments

palmofnapalm
hcd4
Ishamael
FILTHpig
Yttrium
taylortrask
Dikt1
PatrickScalisi.com

Suggested posts

Other Cheryl Eddy's posts

Language