I genitori di teenager che sono morti per suicidio stanno commettendo la morte su una sfida online

Hazel Cills 10/02/2017. 23 comments
Hoaxes Fake News Suicide Teenagers

I genitori di un adolescente del Texas che si sono impiccati stanno incolpando un misterioso gioco online chiamato "Blue Whale Challenge", che è stato collegato a suicidi in tutto il mondo con poche prove.

Il 15enne Isaiah Gonzalez è stato trovato appeso nel suo armadio della camera da letto il sabato con un cellulare che si dice propped vicino per registrare la sua morte. La sua famiglia dice nei giorni successivi che hanno realizzato attraverso i social media e messaggi ai suoi amici che questa sfida potrebbe essere stata la ragione per cui Gonzalez si è suicidato. Una relazione del dipartimento di polizia di San Antonio sulla morte di Gonzalez non menziona la sfida.

"Parla di cose sataniche e roba così e mio figlio non è mai stato in quello", ha detto il padre di Gonzalez a una stazione televisiva di San Antonio.

All'inizio di questa settimana i genitori di un altro adolescente che ha commesso suicidio, una ragazza di 16 anni non nominata dalla Georgia, ha citato il gioco come motivo della sua morte. Il gioco in questione è presumibilmente un insieme di compiti da completare per più di 50 giorni, l'ultimo dei quali è il suicidio. Ma è la sfida di balena blu, se esiste anche, facendo davvero guidare adolescenti al suicidio?

Snopes.com ha una sconfitta della sfida e cita una scorsa storia del 2016 dalla rivista russa Novaya Gazeta , che ha "segnalato" 130 suicidi tra i bambini a causa del gioco che si è verificato tra il novembre 2015 e l'aprile 2016. Ma un'indagine da Radio Free Europe non ha trovato alcuna prova che abbia collegato i morti a questo gioco e il Centro Internet Safer Internet del Regno Unito hanno anche concluso attraverso la loro ricerca che il gioco "è un esempio di una storia sensazionale falsa notizia".

Francamente è spaventoso che, quando presentato con il suicidio di un adolescente, le persone sono veloci a credere a una falsa notizia, anche se gli studi hanno mostrato ai bambini che hanno problemi di salute mentale non ricevono i servizi adeguati necessari. L'anno scorso, una relazione del Centro Nazionale per le Statistiche sulla Salute ha mostrato che i tassi di suicidio sono in aumento, in particolare nelle ragazze di età compresa tra 10 e 14 anni.

Fino a questa settimana non ci sono state accuse negli Stati Uniti che collegano la morte al gioco, ma alcune scuole hanno già avvertito i genitori.

23 Comments

Poodletime II: the Return of Poodletime
Memorykid9
BusPassTrollop
MaryLeighWinchester
Fear The Future, Stupid
OMG!PONIES!
QueenVictoriasCorsetKatana
rrpete

Suggested posts

Other Hazel Cills's posts

Language